Libri
Autore: Oreste Ruggiero Anno pubblicazione: 2012
Casa editrice: ORAD PP: 150
Prezzo: € 18  

Tanto è stato detto e scritto su Leonardo da Vinci, ma poco si sa delle sue origini e meno ancora sulla madre, anche se famosi indagatori della psiche e dell'animo umano, come Freud e Jung, si sono occupati del rapporto fra Leonardo, un'ipotetica matrigna e la madre. Di questa si dice fosse una popolana di Vinci e che il presunto padre di Leonardo, il notaio Piero, dopo che la donna ebbe dato alla luce Leonardo, la allontanò dal figlio e ne favorì il matrimonio con un tale Piero del Vacca detto l'Attacabriga. C'è chi asserisce che la madre di Leonardo fosse una schiava e che il suo nome, Caterina, usualmente attribuito alle schiave, costituisse un indizio in tal senso. Tutti danno per scontato che comunque il padre di Leonardo fosse l'ambizioso notaio Piero da Vinci che riuscì ad essere introdotto, ed esercitare la professione, fra i facoltosi personaggi della città di Firenze e, addirittura, ricevere da uno di questi, tale Ser Vanni, un palazzo in eredità. Il romanzo si snoda fra varie ipotesi dove la madre di Leonardo potrebbe essere stata realmente una schiava.
 
 
 
Eraklito 2000
 
 
 
Associazione Verso il Cenobio
 
 
 
Edizioni Cantagalli
 
CENACOLO FACEBOOK